Calcio Serie D. Crema: gara stregata. La Pistoiese espugna il Voltini di misura

La formazione del Crema

Partita stregata per i cremini quella andata in scena al Voltini tra Crema e Pistoiese. I nerobianchi hanno avuto per larghi tratti della sfida il pallino del gioco, creando molte occasioni da gol, ma non sono riusciti a trafiggere l’estremo difensore dei toscani mancando di cinismo sotto porta. 0-1 il punteggio finale, un risultato beffardo rispetto a quanto visto in campo.

Orange avanti con l’unica occasione

Tante opportunità per passare in vantaggio per i nerobianchi di mister Bellinzaghi nel corso della prima frazione di gioco. Due su tutte un colpo di testa di Cerri in mischia dagli sviluppi di azione da corner, che si è infranto sul palo, e uno sgroppata di Ricozzi che, solo davanti al portiere, ha provato lo scavetto, ma la palla si è spenta sul fondo. A sbloccare il risultato, e suona come una beffa, l’unica vera occasione della Pistoiese. Al 42’ Macrì è avanzato da centrocampo incontrastato e al limite dell’area ha sfoderato un jolly che si è andato a insaccare sotto il sette: 0-1 per gli ospiti orange.

Il Crema insiste ma non trova l’1-1

Nella ripresa non è cambiata la musica, con il Crema che ha insistito nella manovra offensiva. Le occasioni più grandi verso la fine. Al 74’ sulla respinta del portiere della Pistoiese Cerri ha calciato alle stelle, vanificando un’ottima opportunità per l’1-1. Al 90’ ci ha infine provato il neo acquisto Colonna, a portiere battuto, ma il suo tentativo è finito fuori.

Mercoledì cremini di nuovo in campo contro il Corticella

Un ko che sulla carta ci poteva stare visto che opposta al Crema c’era la vice capolista, ma per quello che si è visto sul rettangolo del Voltini la sconfitta è molto amara per i nerobianchi, che hanno comunque dominato sul piano del gioco anche se restano con un pugno di mosche in mano. Si è mossa intanto la classifica nelle zone basse, con le vittorie di Correggese, Scandicci e Bagnolese, comunque ben staccate dal Crema. Posta divisa invece per Lentigione, a 25 punti, e Sant’Angelo, a 24, che hanno rosicchiato un punto ai cremini. Il Crema, a quota 27, si trova ora solo due lunghezze sopra la zona rossa e ha bisogno di mettere fieno in cascina a partire da mercoledì 25 gennaio, nella trasferta infrasettimanale contro il Corticella. Fischio d’inizio alle ore 14.30.