Volley A2. Chromavis Eco Db battuta da Montale, ma solo al quinto set

Volley Offanengo
Le ragazze della Chromavis Eco Db

Fa ritorno con un punto in tasca da Castelnuovo Rangone la Chromavis Eco Db, che contro Emilbronzo 2000 Montale si è dovuta arrendere alla sconfitta, ma solo al quinto set.

Partono meglio le padrone di casa

Sono partite subito forte le padrone di casa, avanti 10-5. Porzio e compagne sono riuscite ad accorciare fino a 14-12, ma le modenesi hanno poi allargato ancora il loro margine di vantaggio fino al punteggio di 20-12: un’ipoteca per il set. Gioco che quindi si è concluso 25-17 in favore di Montale. Sempre avanti le padrone di casa anche nel secondo set (7-3), ma le neroverdi hanno reagito, mettendo la freccia dopo il 10 pari (10-11). Il gioco si è poi rivelato combattuto, punto a punto, fino al 24-26 che ha premiato le ragazze di coach Bolzoni.

Terzo set a Offanengo, il quarto è delle modenesi

Nel terzo set a cominciare col piede giusto sono state Porzio e compagne (3-5), che dopo l’8-9 sono fuggite con un break di 7 punti di fila fino all’8-16. La Chromavis Eco Db ha poi gestito bene il gap favorevole per chiudere a 15-25. Grande equilibrio nel quarto gioco, in cui Montale è riuscito a prendere il sopravvento dopo il 15 pari, portandosi sul 21-16 e chiudendo con un 25-18 che ha portato la gara al tie break.

Montale recupera e vince l’incontro

Nel quinto e ultimo gioco le neroverdi sono partite bene (4-6), ma sono tornate alla carica le modenesi grazie a un break di 5 punti (9-6). Le offanenghesi hanno prontamente recuperato (14-14), ma le ultime due palle a terra sono state di marca modenese per il conclusivo 16-14 e 3-2 nel conto dei set a favore di Montale.

Mercoledì 18 a Offanengo scontro diretto con Albese

Un punto quindi per la Chromavis Eco Db, che vede appunto Montale, immediata inseguitrice, avvicinarsi in classifica. Porzio e compagne sono infatti none a quota 15 e Montale decimo con 14 punti. Undicesima e quindi penultima Albese a quota 13, battuta da Mondovì, e fanalino di coda è il Club Italia, fermo a 9 lunghezze e reduce da una sconfitta a opera dell’Oro Cash Lecco. Proprio Lecco insieme a Cremona precedono Offanengo a quota 18. Porzio e compagne saranno di nuovo in campo mercoledì 18 gennaio, quando al PalaCoim di Offanengo arriverà Albese per un infuocato scontro salvezza. Inizio alle ore 20.30. Un match da non sbagliare.