Madignano. Il Foschi? Bees: “Lo vogliamo al top!”

Fabrizio Gaudioso della Bees ConCuore Madignano

Parte dall’assegnazione della gestione, da parte del Comune, alla Polisportiva Bees ConCuore Madignano il rilancio del centro sportivo del paese. Una struttura importante e strategica per creare momenti di aggregazione e opportunità ‘sane’ di svago, crescita e divertimento alle nuove generazioni, ma non solo.
“Ci siamo aggiudicati la gestione, offrendo 10mila euro annuali per l’affitto del bar, e ci siamo messi al lavoro dal primo settembre – esordisce il dirigente Fabrizio Gaudioso, accompagnandoci a visitare la struttura –. Da quel momento ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo iniziato a lavorare per sistemare quanto non andava e per progettare, al di là della manutenzione ordinaria che ci compete, cosa poter fare per riportare ad antico splendore il ‘Foscarino Foschi’, impianto dalle grandi potenzialità”.
“Saremo qui, come minimo, per 5 anni – continua il dirigente – e le iniziative che vogliamo mettere in campo sono tante. Per quanto riguarda le attività, il desiderio fermo è quello di creare un movimento calcistico locale partendo dal settore giovanile. Stesso dicasi per il basket. In estate proporremo un camp di un mese e mezzo, con la collaborazione dell’Ac Crema. Non solo, vorremmo introdurre l’arrampicata, allestendo una parete attrezzata sul lato corto del bocciodromo, quello che si affaccia verso il campo da calcio. L’intenzione è anche quella di smantellare il campo da tennis scoperto, inutilizzato da quando l’impianto può vantare una struttura scoperta, per realizzare un campo da basket e ospitare tornei”.
La ciliegina sulla torta sarebbe comunque rappresentata dal campo da padel che la Bees vorrebbe realizzare.

Leggi l’articolo in versione integrale su Il Nuovo Torrazzo in edicola