Karate. Shangri-La Crema: a Senigallia tra concreta solidarietà ed esami

I karateka che hanno superato gli esami

L’ultimo fine settimana di settembre è stato un appuntamento doppiamente importante per i karateka dello Shangri-La Karate Crema, impegnati in trasferta nella sfortunata Senigallia che ormai da 5 anni ospita lo stage nazionale Wuka Karate.

Prezioso supporto ai cittadini di Senigallia

Mai come quest’anno è stato un evento molto sentito, dopo le notizie dell’esondazione del Misa che attraversa il centro città e la volontà da parte di tutti di dare un contributo concreto. Infatti, nel pomeriggio di venerdì gli allenamenti sono stati sospesi per permettere a tutti i docenti e ai karateka di unirsi alla Caritas locale e dare supporto ai cittadini alluvionati, spalando fango dai giardini e sgomberando box allagati.

Un sabato di grandi soddisfazioni

Il sabato invece è stata una giornata di esami per passaggio di grado e di qualifiche e molti sono stati gli atleti dello Shangri-La che si sono allenati duramente per affrontare al meglio questo percorso di crescita, con grande soddisfazione anche dei docenti. Ben nove le nuove cintura nere 1° DAN: Giorgia Bodini, Kimberly Colombo, Sara Malosio, Alessandro Molaschi e Andrea Valcarenghi karateka della palestra di Crema, Jury Bianchi Ghilardi e Marco Vitali della palestra di Castelleone, Sara Mondellini e Efrem Bianchi della palestra di Treviglio.

Prossimo appuntamento a Firenze

Oltre a loro, Silvia Biscaldi ha conquistato il 3° DAN e la qualifica di istruttore mentre i docenti Ermanno Feldi e Marco Panzetti hanno superato l’esame per 4° DAN. Un plauso anche al Maestro Marco Biscaldi al quale è stato conferito un meritatissimo 6° DAN. Prossimo appuntamento in novembre a Firenze con i Campionati Europei WUKF dove Silvia Biscaldi è stata convocata con la squadra nazionale Wuka e, per lo Shangri-La, parteciperà anche il cremasco Nicolò Danzi.