Ue. Von der Leyen: “Il coraggio ha un nome: Ucraina”. Avanti con le sanzioni alla Russia e aiuti a Kiev

Von der Leyen
(Photo SIR/European Parliament)

“Il coraggio ha un nome: Ucraina”: lo ha affermato Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, aprendo il Discorso sullo stato dell’Unione dinanzi al Parlamento europeo riunito in plenaria a Strasburgo, presente la moglie del presidente ucraino Zelensky.
Tutta la prima parte del discorso è concentrata sull’attacco della Russia all’Ucraina e sulla resistenza del Paese. “È una guerra anche contro l’Europa, i nostri valori, la nostra vita quotidiana”.
Oggi la Russia, ha spiegato, non ha ulteriori risorse: occorre andare avanti con le sanzioni, per piegare l’economia russa. E avanti con gli aiuti economici e militari a Kiev.