Volley B1. Enercom Fimi, un organico giovane e promettente

Volley 2.0
Il gruppo biancorosso della scorsa stagione ascolta le indicazioni di coach Moschetti

Tempo di preparazione anche per l’Enercom Fimi Crema in vista della stagione 2022/23, annata che vedrà le ragazze del team targato Volley 2.0 partecipare per il secondo anno consecutivo al campionato di Serie B1. Reduce da una salvezza insperata ma maturata meritatamente vincendo il doppio confronto nei playout di categoria con la Walliance Ata Trento, la formazione cremasca ambisce a una permanenza in B1 possibilmente senza passare per i playout.

Confermato coach Moschetti; cambia ruolo Cattaneo

Il primo importante tassello della formazione cremasca non poteva che essere la conferma del coach, Matteo Moschetti, arrivata ancor prima che finisse la stagione 2021/22. Al nono anno in biancorosso, coach Moschetti ha condotto magistralmente la formazione della prima squadra biancorossa dalla Serie D alla B1, nell’ambito di un progetto che ha posto come colonna portante il florido vivaio cremasco, valorizzandolo. Allo staff tecnico della prossima stagione, inoltre, si è recentemente aggregata, lasciando la pallavolo giocata, Ester Cattaneo, fino all’anno scorso capitano e punto di riferimento del gruppo delle giocatrici cremasche. Il legame tra Cattaneo e l’ambiente Volley 2.0 rimarrà però ben saldo in quanto l’ex pallavolista, classe 1992, farà parte dello staff dell’Under 16.

Certezze dal vivaio cremasco

Passando al roster, parecchie le conferme di giovani ragazze cresciute nel settore giovanile. Tra esse c’è Camilla Fugazza, opposta che ha vissuto da protagonista l’ascesa nella terza categoria nazionale dell’Enercom Fimi e che sarà anch’essa, come coach Moschetti, alla nona stagione in biancorosso. Cresciuta nel vivaio cremasco, ha deciso di restare in biancorosso per l’ottavo anno anche l’opposta Giulia Giroletti, classe 2000, anch’essa molto legata al progetto cremasco. Continuano l’avventura in biancorosso anche la centrale lodigiana Monica Fioretti, classe 1999, ed Elisa Frassi, anch’essa centrale, entrambe punti fermi della salvezza conquistata la scorsa stagione. Vestirà ancora biancorosso anche il giovane libero Alice Labadini, classe 2003, al quarto anno nel sodalizio cremasco, così come la schiacciatrice Gloria Abati, classe 2002, che cercherà di trovare più spazio rispetto alla scorsa annata. Rimarrà a disposizione di coach Moschetti anche la giovane schiacciatrice piemontese, classe 2003, Alessia Marengo, e con lei anche la coetanea cremasca Giulia Moretti, nel ruolo di palleggiatrice. Aggregatasi alla prima squadra la scorsa stagione, inoltre, resterà nel roster cremasco il promettente libero Elisa Guerini Rocco che, classe 2006, è la più giovane del gruppo.

I nuovi arrivi dal mercato e il via alla stagione

Quattro invece i volti nuovi in casa Volley 2.0, tra cui c’è anche una campionessa d’Italia. Fresca di titolo tricolore Under 18 con la maglia dell’Imoco Volley Conegliano, ha sposato il progetto biancorosso la giovane palleggiatrice Anita Bagnoli, classe 2004. Bagnoli la scorsa stagione è stata anche convocata nella prestigiosa prima squadra che da quattro anni domina il campionato di Serie A1. Altro tesseramento di livello riguarda l’approdo in biancorosso della schiacciatrice Alice Bocchino, l’anno scorso in forza all’Albese con cui ha disputato il campionato di Serie A2. Si è aggregata alle cremasche anche la centrale Eva Ravazzolo, classe 1999, proveniente dal Giorgione, compagine di B1 in cui ha fatto la trafila delle giovanili. Cresciuta con le indicazioni di coach Moschetti, è tornata all’Enercom Fimi dopo due stagioni a Ostiano (Serie B1 girone D) la schiacciatrice Francesca Pinetti. Insomma, quattro innesti di ottimo livello per l’avventura della stagione 2022/23. Cammino che comincerà l’8 ottobre alle ore 20.30 quando al PalaBertoni di Crema arriverà il Progetto Valtellina per la sfida inaugurale: un appuntamento da non perdere!