Monte Cr.sco. Ricercato per bancarotta arrestato al motel

Ricercato per bancarotta fraudolenta viene rintracciato in un motel di Monte Cremasco e arrestato. Protagonista un 48enne residente in Provincia di Torino, destinatario di un provvedimento definitivo per il quale deve scontare una condanna a 2 anni di reclusione, resosi irreperibile da 10 mesi.

Pena alternativa ma poi…

“La condanna definitiva della Corte d’Appello di Torino per bancarotta fraudolenta è intervenuta nel giugno del 2019 – spiegano dal Comando Provinciale dell’Arma –, dopo che l’uomo era stato già condannato dal Tribunale di Asti nel 2017.  Il 48enne aveva ottenuto l’affidamento in prova ai Servizi sociali e nel 2021 aveva chiesto e ottenuto di eseguire tale misura in Sardegna. Ma pochi mesi dopo si è reso irreperibile, violando quindi le prescrizioni che gli erano state imposte. Per questo motivo, l’Ufficio di Sorveglianza competente ha disposto la sospensione dell’affidamento in prova e l’arresto dell’uomo, ma non è stato possibile dare esecuzione al provvedimento perché era sparito”.

L’arresto

La sera del 1° agosto la sua fuga è finita perché i militari dell’Aliquota Radiomobile di Crema hanno eseguito un controllo presso un motel di Monte Cremasco e lo hanno identificato, scoprendo che era ricercato da circa 10 mesi. Per questo motivo, terminati tutti gli accertamenti, l’uomo è stato arrestato e accompagnato presso il carcere di Cremona.