Calcio Serie C. Il Pergo riparte tra conferme e volti nuovi

I gialloblù corrono in preparazione

Pergo al lavoro da ieri. È ripresa l’attività dei cremaschi, con il raduno al Bertolotti e l’inizio della preparazione alla prossima stagione. Sarà la quarta consecutiva in Serie C per i gialloblù, reduci da un torneo sofferto, ma ultimato per la prima volta nella loro storia con la conquista dei playoff.
E proprio dalla continuità il Pergo è ripartito, con ben 11 confermati dalla passata stagione (il portiere Soncin, i difensori Villa, Arini, Lambrughi, Lucenti e Verzeni, i centrocampisti Varas e Mazzarani e gli attaccanti Bariti, Cancello e Guiu Vilanova).

Volti nuovi

Quattro invece i nuovi acquisti. Tramite il Frosinone sono arrivati l’attaccante Volpe e il difensore Bevilacqua. Ultieriore nuovo innesto il bomber del Brusaporto (Serie D) Manuel Iori, punta nonché capocannoniere del girone del Crema lo scorso anno con 23 gol in 37 presenze, al debutto fra i professionisti. L’ultimo arrivato è il centrocampista Roani (2003), prelevato dall’Ancona, anch’egli al debutto fra i professionisti. A breve verrà tesserato anche il terzino sinistro Leonardo Gabelli, dallo Spezia Primavera, già presente al Bertolotti e in attesa solo del trasferimento. Dai liguri potrebbe tornare il centrocampista Figoli, quest’anno alla Carrarese e già in gialloblù 2 anni fa.
Trovato anche l’accordo con il Frosinone per l’acquisto dell’attaccante Vitalucci a titolo definitivo, ma la trattativa non si è ancora conclusa ed è il giocatore ad aver preso tempo. Al gruppo, diretto da mister Mussa, sono stati aggregati anche diversi giovani del settore giovanile: Cattaneo, Giambertone, Malanga, Schiavini, Bozzuto, Doldi, Pessolani e il figlio d’arte Tacchinardi.

Ritiro a Serina

Il Pergo lavorerà al Bertolotti fino a martedì prossimo, con allenamenti sempre al mattino alle ore 9.30, da mercoledì i gialloblù dovrebbero partire per il ritiro in altura a Serina nel Bergamasco, dove però sono sorti problemi con il campo di allenamento e in queste ore ci sarà una verifica sulle condizioni dell’impianto.
Il programma quindi potrebbe anche cambiare in queste ore, la squadra dovrebbe restare nel Bergamasco e lavorare al ritmo di due sedute giornaliere fino al 30 luglio. In programma in altura le prime due amichevoli, venerdì prossimo con i dilettanti del Falco Albino (ore 17.30), neopromossi in Promozione, mentre mercoledì 27 alle ore 17 è fissato un test con l’Atalanta Primavera.