Pallanuoto. Crema, prima vittoria stagionale col Novara

Inseguita da tanto, nello scorso fine settimana è arrivata la prima, sudatissima vittoria della Pallanuoto Crema in Serie C, con il punteggio di 10 a 5. A farne le spese è stato il Novara. La partita è iniziata con il settebello cremasco che è parso un po’ contratto nei primi minuti di gioco.

La sblocca Colombi

La compagine cremasca ha faticato a trovare le misure nei passaggi, ma fortunatamente i pali e Caprara sono riusciti a bloccare i tentativi a rete dei piemontesi. A un minuto e mezzo dalla fine della prima frazione il punteggio della gara si è finalmente schiodato, a favore di Crema, grazie a una conclusione indirizzata nell’angolino basso alla sinistra del portiere da parte di Colombi. Il vantaggio ottenuto ha consentito ai padroni di casa di sbloccarsi mentalmente, e così a inizio secondo periodo è arrivato il raddoppio con Comassi. Il Novara non ci è stato e ha accorciato le distanze con Torrisi. È arrivata subito dopo la perentoria risposta di Crema, che ha allungato di altre tre lunghezze grazie alle marcature di Tammaccaro, Comassi e Migliavacca, quest’ultimo lesto a ribadire in rete in tap in su una ribattuta del portiere ospite. A nutrire le residue speranze di Novara la rete del 5-2 di Cagni prima del cambio campo.

Novara prova la reazione

L’intervallo lungo ha permesso agli ospiti di riordinare le idee e consentito a Nardi, sugli sviluppi di una doppia superiorità numerica, di siglare il terzo centro dei piemontesi (5-3). A questo punto si sono accesi gli animi in campo per un paio di contatti al limite, per i quali è stato assegnato un rigore per il Crema. Bravo Comassi a trasformarlo per il 6-3 con cui si è chiuso il terzo quarto. Ultima frazione di gioco molto movimentata: subito botta e risposta con Pezzetti per Crema e Nava per Novara. Comassi e Colombi hanno poi firmato l’ipoteca della vittoria cremasca, ma prima del sigillo finale di Bianchi c’è stato l’ultimo sussulto degli ospiti con la rete del temporaneo 9-5.

Possibile salvezza diretta?

Grazie a questi attesissimi tre punti rimane ancora aperta la porta della salvezza diretta, anche se la sorprendente vittoria di Arese con Treviglio, obbliga la Pallanuoto Crema ad avere un solo risultato utile nella gara in programma sabato 25 giugno tra le mura amiche, con fischio inizio ore 20.30, e che vedrà i cremaschi opposti proprio ad Arese. Domenica 19 giugno, inoltre, si è chiuso il campionato della formazione Under 20, che è si è dovuta arrendere a Legnano contro Arese per 22-9.