Mons. Daniele Gianotti: oggi 40 anni di Messa. Felicitazioni e auguri

Oggi, domenica 19 giugno ricorre  40° anniversario di ordinazione sacerdotale del vescovo Daniele. Nel contempo ricordiamo anche l’anniversario di don Natale Grassi Scalvini e don Gian Battista Pagliari (40°), don Achille Viviani e don Ernesto Mariconti (29°), don Emanuele Barbieri e don Simone Valerani (18°), don Stefano Savoia (12°).

Questa sera il Vescovo sarà a Sergnano a celebrare la Cresima. Poi festeggerà con i sacerdoti con una cena, alle ore 20.  Durante la recente assemblea presbiterale, al Vescovo è stato consegnato il dono di una casula e di una mitria.

IL CURRICULUM DI MONS. DANIELE

Originario di Calerno (Reggio Emilia), classe 1957, mons., Daniele Gianotti ha ricevuto l’ordinazione presbiterale il 19 giugno 1982. Dopo avere studiato a Roma, dove ha conseguito la licenza in Teologia e il diploma in Scienze patristiche. È stato animatore della Scuola Diocesana di Musica e Liturgia e direttore dell’Ufficio Liturgico diocesano. Poi vicario episcopale per la pastorale, per la progettazione e la formazione pastorale e per la cultura, delegato vescovile per la formazione permanente del clero. È stato animatore della missione diocesana di Kibungo in Rwanda. Dal 1985 fino all’ordinazione episcopale è stato docente di teologia sistematica allo Studio Teologico Interdiocesano di Reggio Emilia, di cui è stato anche direttore. Dal 2004 ha iniziato a insegnare alla Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna, dove nel 2010 ha conseguito il Dottorato in Teologia.
Di seguito, nel giugno del 2015 è stato nominato parroco dell’Unità Pastorale di Bagnolo in Piano, Pieve Rossa, San Michele e San Tommaso, nel comune di Bagnolo in Piano (RE).

È stato nominato vescovo di Crema l’11 gennaio 2017 da Papa Francesco e consacrato il 19 marzo successivo nella cattedrale di Reggio Emilia da mons. Massimo Camisasca. Il 26 settembre 2019. È Membro della Commisione Episcopale per l’educazione cattolica, la scuola e l’università è presidente del Comitato per gli studi superiori di teologia e di scienze religiose.

Felicitazioni da parte di tutti noi, con la promessa di un ricordo particolare nella preghiera.