Pallanuoto. Crema, niente da fare: il derby va alla Bissolati

Bocca al tiro

Battuta d’arresto per la Pallanuoto Crema, sconfitta sabato scorso in casa nel derby a opera della Canottieri Bissolati nonostante la tribuna gremita di tifosi cremaschi, che non hanno mai smesso di incitare la squadra locale.

Botta e risposta

La prima rete della sfida è arrivata dopo un minuto dall’inizio del primo quarto, grazie all’esperto centroboa Costantino, abile a porare in vantaggio la Canottieri. Pareggio immediato dei cremaschi con Bocca, ma è durato poco: un siluro di Quaresima, infatti, ha riportato avanti gli ospiti. La conseguente reazione dei cremaschi si è concretizzata con il pareggio di Pezzetti, ma a 10 secondi dalla fine del quarto è stato ancora Quaresima a perforare la difesa cremasca per il 3-2 ospite.

Allungo di Bissolati

Secondo quarto che ha visto le squadre creare poco. L’occasione buona per Crema è passata da un extraplayer che non è stato trasformato in rete, dopo di che ancora Costantino, dalla linea dei 2 metri, ha trafitto Vigentini. Dopo una serie di azioni confuse da entrambe le parti, altro extraplayer per i cremaschi, ma la troppa fretta al tiro si è rivelata controproducente: Quaresima è riuscito a portare sul più 3 gli ospiti, capaci poi di sfruttare, sulle ali dell’entusiasmo, i primi minuti di gioco del terzo quarto per allungare con le reti di Lazzari e Formis dal perimetro. È arrivato poi il contro break cremasco, grazie ai gol di Colombi e Bocca, ma è stato ancora Formis ad allungare nuovamente sul 4-8 per gli ospiti.

Crema tenta il recupero

L’ultimo quarto che vede gli ospiti allungare ancora con Aloia, a cui ha risposto Rocco, poi Lazzari da fuori a ristabilire il +5 Bissolati. La doppietta di Pezzetti e la terza rete della serata di Bocca hanno ricucito il divario a sole due lunghezze (8-10), ma sono stati gli ospiti a gestire meglio il possesso palla e a tornare sul +3 con Zavaglia. immediata replica dei cremaschi a opera di Colombi, ma la successiva superiorità numerica non è stata trasformata e la Bissolati ha chiuso il conto a una manciata di secondi dalla fine con Marchesi, per il definitivo 9-12.

Sabato prossimo a Treviglio

Sabato prossimo giro di boa: inizia il girone di ritorno e il settebello di Zucchelli andrà a Romano di Lombardia a far visita a Treviglio, che occupa la terza piazza in classifica, con l’intento di cercare punti.