Trigolo. Si è spenta l’ultima Angelina

Dopo breve malattia è deceduta Giuseppina Cattaneo, classe 1942; per tutti a Trigolo, dove viveva, era semplicemente Giusy, una Angelina. Nativa di Valleve, in provincia di Bergamo, era arrivata nel piccolo paese Cremonese giovanissima. “Presso la casa delle Figlie di Sant’Angela Merici, istituto secolare che opera ininterrottamente a Trigolo dal 1863, si era formata – come ricorda Franco Valcarenghi – spiritualmente e culturalment,e diplomandosi come maestra dell’infanzia e prendendo i voti. Negli anni è stata per tutti in paese una presenza costante di bontà e un aiuto spirituale e materiale per chiunque si rivolgesse a lei, impersonando senza esitazioni e riserve lo spirito della Fondatrice dell’Istituto, educando generazioni di giovani sia come insegnante della scuola materna che come catechista. Con lei se n’è andata l’ultima Angelina presente in paese lasciando in tutti quanti l’hanno conosciuta un triste senso di solitudine”.

Domani in forma solenne, nella chiesa parrocchiale di Trigolo, l’estremo saluto a Giuseppina Cattaneo. A presiedere il rito funebre sarà il vescovo emerito di Cremona, monsignor Dante Lafranconi.