La Sinistra. “Assalti fascisti alla democrazia: chiediamo un Consiglio urgente”

“L’assalto alla Camera del Lavoro di Roma da parte del movimento Novax, No Green pass sostenuto da organizzazioni fasciste è un atto gravissimo, non solo per la violenza e la devastazione prodotta, ma anche perché costituisce un grave attentato alla stessa struttura democratica del nostro Paese, così come è indicato dalla Costituzione.
Crediamo che, alla luce anche delle dichiarazioni successive di organizzazioni quali Forza Nuova, siano evidenti la mano fascista che ha agito e i prossimi pericoli che si stanno tristemente delineando all’orizzonte”, commentano il capogruppo Emanuele Coti Zelati
e Paolo Losco, coordinatore de La Sinistra.
“In questi timori non c’è solo la classica dialettica per cui una forza di sinistra difende i sindacati, vorremmo che tutte le forze politiche dell’arco costituzionale si confrontassero e si adoperassero su ciò che sta accadendo nel nostro Paese. La difesa della Costituzione, della democrazia e delle istituzioni va rinnovata di continuo e l’assemblea democraticamente eletta del Consiglio comunale è uno dei luoghi dove questo deve accadere”.
Per queste ragioni, nella giornata di ieri, i due hanno protocollato al Presidente del Consiglio comunale di Crema una richiesta di convocazione di un Consiglio urgente. “Unitamente a ciò abbiamo predisposto una bozza di mozione che potrà essere votata, ci auguriamo all’unanimità, da tutte le forze politiche”.