Romanengo – Evade dai domiciliari, ‘pizzicato’ dai Cc si ritrova in cella

I Carabinieri della Stazione di Romanengo, in ottemperanza a un ordine di sospensione della detenzione domiciliare, hanno arrestato un cittadino italiano di 25 anni, residente nel territorio comunale.

Il giovane, dal marzo scorso, era sottoposto alla misura della detenzione domiciliare a seguito di una condanna a tre anni di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti. “Incurante delle prescrizioni impostegli dal Tribunale di Sorveglianza, le ha più volte violate – spiegano dal Comando Provinciale dell’Arma –. L’ultimo episodio risale al 1° ottobre, quando i Carabinieri di Romanengo lo hanno sorpreso fuori dalla sua abitazione alla guida di un’auto e in possesso di sostanza stupefacente, denunciandolo per evasione e segnalandolo alla Prefettura quale assuntore”.

In conseguenza anche a quest’ultimo fatto, il Magistrato di Sorveglianza competente, ricevuta la segnalazione dell’inosservanza, ha quindi deciso di revocargli la detenzione domiciliare e nella mattinata di ieri, mercoledì 6 ottobre, i militari della Stazione di Romanengo lo hanno arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Cremona.