PARCO DEL SERIO – Un polmone verde alla cava Alberti. L’Ente chiede ai Comuni il permesso a procedere

cava

Importante riunione oggi. Il Parco del Serio incontrerà i 26 Comuni del territorio e due Province. Tra i punti all’ordine del giorno dell’assemblea c’è la proposta dell’Ente Parco di partecipare all’offerta d’incanto per l’acquisto dell’area dell’ex cava Alberti in località Saletti di Crema, verso Pianengo.
“Per ora non si è deciso niente. Stasera, però, chiederemo ai sindaci e ai rappresentanti delle due Province di poter partire con la procedura legale per partecipare all’asta”, conferma il presidente Basilio Monaci. Si tratta di 40 ettari tra acqua e terra, che il Parco vorrebbe prendere in carico per farne un polmone verde e molto di più.
“Lo scopo è proprio questo, naturalizzare l’area. Si procederebbe con un risanamento e una piantumazione di essenze arboree e poi la si donerebbe ai cittadini e al Cremasco, il miglior modo per restituire un ambiente commerciale che ha dato molto alla città come attività, ma che ha lasciato problematiche che oggi vanno recuperate”.
L’area in questione va bonificata in quanto in disuso da anni. Di recente ci eravamo occupati della questione con un’inchiesta e con soddisfazione cogliamo la proposta del Parco del Serio. La speranza è che ottenga il benestare a procede col progetto.