Agnadello – Paese rimesso a nuovo da ‘Boschiroli’ e Giunta

Volontario dell'associazione 'Boschiroli' al lavoro presso il Centro sociale di Agnadello

È tempo di lavori pubblici in paese. L’amministrazione comunale capitanata dal sindaco Stefano Samarati, cogliendo l’occasione della tranquillità estiva – scuole chiuse e molti concittadini in vacanza –, ha promosso una serie di interventi, di piccola entità ma comunque rilevanti.
“Nei giorni antecedenti all’avvio del Centro estivo abbiamo provveduto alla pulizia e alla riverniciatura sia dei giochi sia delle panchine presenti nello spazio aperto delle elementari. Ne avevano proprio bisogno” spiega l’assessore ai Lavori e all’Ambiente, Giuseppe Rovida.
Si sono inoltre già conclusi vanno citati quelli presso il centro sociale. “È stata data una mano di vernice fresca alle panchine, usurate dagli agenti atmosferici e non solo, presso la struttura di via Marconi – prosegue –. Come ben si ricorderà, è stato uno dei primi lavori che la Giunta aveva eseguito appena dopo l’insediamento nel 2019. Sono passati quindi due anni ed era inevitabile procedere con la manutenzione ordinaria”.
Per questo intervento e per molti altri l’amministrazione ha potuto godere del prezioso aiuto offerto dai volontari ‘Boschiroli’. Gli stessi assessori, come il vicesindaco, e il primo cittadino si sono rimboccati le maniche e si sono dati da fare. Ma questa non è di certo una novità.
Volontari e Giunta, tra l’altro, sono all’opera anche presso la chiesetta dei Morti della vittoria, di cui recentemente ha scritto anche la rivista Maria con te. Qui, a fine giugno, sono stati avviati i lavori di pulizia della ringhiera.
Per ultimo, ma non per importanza, l’assessore tiene a segnalare anche quanto è stato realizzato recentemente in piazza Chiesa. “Le aiuole ubicate in questo spazio erano sprovviste di un impianto di irrigazione. Pertanto l’amministrazione ha provveduto a dotarle. Addio erba secca – dichiara –. È già stato anche posizionato il contatore dell’acqua, ora siamo in attesa solamente dell’allaccio da parte di Padania Acque”.

Leggi l’articolo in versione integrale su Il Nuovo Torrazzo in edicola