Spino d’Adda – Elezioni, Galbiati e Riccaboni ‘in piazza’

Il Comune di Spino d'Adda

Nonostante il caldo, gli schieramenti – sin qui due – che saranno ai nastri di partenza alle amministrative di ottobre per l’elezione di sindaco e rinnovo del Consiglio comunale, hanno acceso i motori, sono già in partita.
SpinoFutura, compagine di centrodestra allargato, appoggiata dai tradizionali partiti, vale a dire Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, ma non solo, che la scorsa settimana ha ufficializzato la candidatura di Paolo Riccaboni, ora consigliere comunale di minoranza, lunedì 5 luglio alle 20.30 ha organizzato l’assemblea aperta al pubblico in cascina Carlotta. Un incontro nel corso del quale SpinoFutura e il suo caposquadra illustreranno agli spinesi i principali punti della proposta programmatica.
Domani, domenica 4 luglio, invece scende in piazza la formazione di centrosinistra Al servizio degli spinesi, capeggiata da Enzo Galbiati, il quale tiene a precisare che “è una lista che si presenta senza simboli di partito”. Galbiati, tesserato del Pd (prima PDS, poi DS), attuale vicesindaco, siede sui banchi del Consiglio comunale “dal 1996: da 25 anni ininterrottamente mi occupo della cosa pubblica. In tre legislature sono stato in maggioranza, due invece sui banchi dell’opposizione. In tutte le elezioni sono stato il candidato più votato”.

Leggi l’articolo in versione integrale su Il Nuovo Torrazzo in edicola