Romanengo – Fattorino con il vizio del furto

I Carabinieri di Romanengo davanti al cimitero del paese, teatro di uno dei furti su auto

Consegna medicine e arrotonda con qualche furtarello. È la doppia vita di un 54enne, operaio e pregiudicato, denunciato dai Carabinieri di Romanengo per furto aggravato su autovettura in sosta.

“L’uomo, impiegato come autista in una ditta di trasporto farmaci che consegna in tutta la Lombardia – spiegano dal Comando Provinciale dell’Arma –, sfruttando la copertura fornitagli dal suo impiego, si muoveva liberamente eludendo facilmente i controlli e, nel tragitto di consegna, individuava gli obiettivi da colpire.”

In sostanza, stando a quanto ricostruito dai Cc, durante i suoi spostamenti per lavoro, il fattorino individuava le zone meno transitate nelle quali mettere a segno colpi su auto posteggiate. “Di particolare interesse erano i parcheggi dei cimiteri dei piccoli paesi di provincia che, poco frequentati e appartati, consentivano al 54enne di compiere i furti in tutta tranquillità”.

Come ricostruito dai militari attraverso le telecamere di sorveglianza e vari servizi mirati “il 54enne effettuava alcuni passaggi a bordo del furgone del trasporto medicinali al fine di individuare i mezzi da colpire e studiare il contesto; poco dopo ritornava, ancora a bordo del medesimo mezzo, repentinamente si avvicinava all’autovettura prescelta, ne rompeva un vetro ed asportava borsette e quant’altro d’interesse lasciato incustodito sui sedile”.