Castelleone – Oratorio da Pellai al Grest, tra sfide educative ed estate per rinascere

L'incontro in oratorio, a Castelleone, con Alberto Pellai

Partecipato e molto interessante l’incontro promosso dall’oratorio e dal Comune ieri sera presso la tensostruttura allestita nel centro parrocchiale di viale Santuario. Protagonista Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva Università degli Studi di Milano. ‘È passata la tenpesta? E adesso!’ il tema della serata nella quale l’esperto ha parlato delle sfide evolutive e sfide educative per le famiglie al tempo del Covid. Rivolgendosi soprattutto a papà e mamme di adolescenti e preadolescenti, Pellai ha illustrato l’impatto che i ragazzi hanno subito a causa della pandemia, della difficoltà o impossibilità ad incontrarsi, a vivere la routine fatta di scuola e amici, nell’assenza di quei punti e momenti di riferimento che nel percorso evolutivo a questa età sono fondamentali. Ai genitori tanto ‘materiale’ su cui riflettere e confrontarsi a livello familiare e soprattutto di comunità, la vera carta vincente.

L’incontro ha di fatto chiuso un periodo per l’oratorio, che da oggi si tuffa nell’estate dalle molteplici attività. A tenerla a battesimo, questa mattina, il Grest per decine e decine di bambini e ragazzi disseminati tra Colonia Giulio Riboli e centro parrocchiale. Saranno tre settimane di divertimento, laboratori e vita insieme, sempre nel rispetto delle regole antiCovid. Poi Sport week, campi estivi e tanto altro ancora per tre mesi nei quali rinascere e recuperare le occasioni perse in questo lungo e difficile anno.