Rivolta d’Adda – Il campanile perde pezzi, intervento lampo per garantire sicurezza e lavoro

In data 29 maggio 2021 si è verificata la caduta di alcune porzioni di mattoni dalla torre campanaria. A seguito di quanto avvenuto, per garantire la massima sicurezza di tutti i cittadini, il corpo di Polizia Locale, in accordo con l’amministrazione comunale e con la proprietà, ha provveduto a chiudere il traffico e delimitare l’area. La Parrocchia dal canto suo ha immediatamente attivato i propri tecnici e chi di dovere per verificare le cause dell’accaduto e rimettere in sicurezza la torre e la piazza.

“Ci rendiamo perfettamente conto che, in questo modo, si sia venuta a creare una situazione di forte disagio, soprattutto per coloro che abitano nel centro storico, considerando che questa situazione va a sommarsi ai dehors allargati concessi ai bar – spiega il gruppo RivoltiAmo alla guida del paese dopo aver ricevuto la segnalazione di qualche malumore – . Però, ribadiamo che prima di tutto viene la sicurezza: la caduta anche solo di porzioni di mattone da quelle quote potrebbero arrecare seri danni a persone o cose che dovessero essere colpite. D’altro canto, rispetto ai dehors, come lista civica riteniamo che, in un periodo come questo in cui le attività commerciali, i lavoratori autonomi e le imprese di Rivolta hanno particolarmente sofferto, sia necessario sostenerle anche mettendoli nelle migliori condizioni per poter riprendere a lavorare. In questo senso va letta anche l’individuazione di una soluzione lampo utile a consentire lo svolgimento in piena sicurezza del mercato”.

“Riteniamo – concludono dal Comune – di poter giungere a una rapidissima risoluzione del problema, al ritorno ad una situazione di piena sicurezza ed alla cessazione dei disagi viabilistici”.