Roller: un oro, due argenti e due bronzi

Seconda giornata dei campionati regionali per i ragazzi della Roller Power a Monza per il free jump. Specialità tecnica dove i dettagli possono fare davvero la differenza. L’allenatrice Susanna Scotti, con Marcello Riviera, hanno presentato una squadra rinvigorita dall’innesto di giovani coraggiose/i che non hanno esitato a buttarsi nell’agone portando sul petto per la prima volta in gara la ruota fiammeggiante, con tutta l’emozione e la convinzione del caso. Dodici i cremaschi in gara, cinque le medaglie conquistate. Ancora oro per Jacopo Lorenzetti, allievi, che dopo l’high jump, domina anche il free jump. Che dire, quest’anno Jacopo sembra non sbagliare un colpo, frutto di una crescita evidente e costante: fisica, tecnica e mentale. 105 cm superati per lui. Due le medaglie d’argento: Anna Bonomi e Davide Cortesi, ragazzi. Bravissima Anna, prima gara della vita e prima medaglia regionale con 80 cm. Controllare l’emozione non è facile ma se, pattini ai piedi, te la godi, tutto diventa possibile: bravo Davide, 95 cm, così si fa! Due anche i bronzi. Leonardo Salani, sempre nella categoria ragazzi, conquista un podio difficilmente prevedibile alla vigilia con 85 cm. Ultima ma non ultima, medaglia di giornata, nella categoria regina, seniores è per Matteo De Stefani, l’Imperatore, il dottore della Roller Power, il veterano promosso sul campo capitano che per festeggiare il compleanno si regala un podio ancor più bello perché insperato: arrivato a superare 120 cm per scoprire che sono valsi il bronzo. Meritano una citazione tutti gli atleti in gara: Carniti Anita, Chizzoli Martina, Fiorin Matilde, Favalli Chiara, Albini Davide, Cuccovillo Daniele, Mapelli Giulia. Merita un incoraggiamento Francesco Brambatti, ancora fermo per un infortunio più fastidioso del previsto, che da casa soffre per sé e per i compagni in gara. Meritano come sempre un ringraziamento convinto Susanna Scotti e Marcello Riviera. Appuntamento a domani 1° maggio per il Roller Cross.