BUON COMPLEANNO PAPA BENEDETTO!!

Oggi è il compleanno del papa emerito Benedetto XVI.
A lui i nostri più sentiti auguri, a nome anche di tutti i nostri lettori.
Joseph Ratzinger è nato il 16 aprile 1927 e quindi compie 94 anni.
È stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1951.
Nel 1953 si è laureato in teologia. Dopo un insegnamento di dogmatica e di teologia fondamentale presso la Scuola superiore di Frisinga, egli ha continuato la sua attività di insegnamento a Bonn (1959-1969), a Münster (1963-1966) e a Tubinga (1966-1969). Dal 1969 è stato professore di dogmatica e di storia dei dogmi presso l’Università di Ratisbona dove ha ricoperto anche l’incarico di Vice Preside dell’Università.

Di grande valore, centrale nella vita del Pastore Ratzinger, è stata l’alta e proficua esperienza della sua partecipazione al Concilio Vaticano II con la qualifica di “esperto” che egli ha vissuto anche come conferma della propria vocazione da lui definita “teologica”.

Il 25 marzo 1977 Papa san Paolo VI lo ha nominato Arcivescovo di München und Freising. Ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 28 maggio dello stesso anno. Sempre Papa Montini lo ha creato d00nel Concistoro del 27 giugno 1977.

Il 25 novembre 1981 san Giovanni Paolo II lo ha nominato Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede. È divenuto anche Presidente della Pontificia Commissione Biblica e della Commissione Teologica Internazionale. Il 15 febbraio 1982 ha quindi rinunciato al governo pastorale dell’Arcidiocesi di München und Freising.

La sua opera, come  Collaboratore  di  san Giovanni  Paolo II, è stata continua e preziosa.

Dopo la morte di papa Wojtyla, martedì 19 aprile 2005 venne eletto papa e di dimise (primo papa nell’era moderna) il 28 febbraio 2013.  Vive ora con grande riservatezza nel monastero Mater Ecclesiae all’interno della Città del Vaticano, accudito da alcune Memores Domini (consacrate del movimento di Comunione e Liberazione) e accompagnato dal suo segretario particolare, l’arcivescovo Georg Gänswein, tuttora prefetto della Casa Pontificia. L’ultima dichiarazione pubblica Benedetto XVI l’ha rilasciata due settimane fa al settimanale cattolico tedesco Die Tagepost, esprimendo la sua gratitudine per l’Anno di san Giuseppe indetto da papa Francesco e per la Lettera apostolica Patris corde.