Castelleone – Commercianti in Comune, “le nostre attività stanno morendo”

I Commercianti davanti all'ingresso del Comune di Castelleone in occasione della manifestazione pacifica per chiedere aiuti

Lumini davanti all’ingresso del municipio, un cartello con una scritta eloquente “Le nostre attività stanno morendo” e tanti commercianti a sostenere la rappresentanza che questa sera è stata ricevuta dall’amministrazione comunale, sindaco Pietro Fiori e delegata al Commercio Valeria Biaggi in testa. Sul tavolo della discussione l’utilizzo che il Comune ha fatto dei fondi e come dovranno essere utilizzati i 60mila euro che l’Ente Locale ha messo a disposizione per ristori, la parola tanto invocata da tempo da molti operatori del comparto commerciale e della ristorazione, o progettualità. I commercianti chiedono all’Ente Locale incisività nel sostegno alle attività che rischiano la chiusura, non bastano idee belle e proiettate al futuro, serve tenere vivo il presente e investire in modo da rendere Castelleone sempre più attrattivo e vivo in modo che le ricadute della bella campagna ‘Compra in Bottega’ soddisfino le aspettative di chi sceglierà Castelleone per fare shopping. Un progetto che i Commercianti desiderano accompagnare e poter costruire insieme al Comune.