PROTEZIONE CIVILE CREMA – A supporto del Centro vaccinale contro il Covid

A distanza un anno “ci rimettiamo in campo sette giorni su sette per la lotta contro il Covid”. Il post è della Protezione Civile di Crema – gruppo Anai, “Lo Sparviere” – che da giovedì scorso, fino a data da destinarsi, sarà a disposizione come supporto logistico al Centro vaccinale allestito fuori dall’ospedale di Crema (come noto al momento è in corso la vaccinazione degli over 80).

“Questa volta ci avviciniamo a questo servizio con uno spirito diverso, con la speranza di una luce in fondo al tunnel. Ci rimettiamo a disposizione della comunità. Chiediamo a tutta la popolazione la massima disponibilità a collaborare per garantire la massima efficienza nell’organizzazione e aiutare il lavoro dei sanitari impegnati”, dichiarano i vertici del sodalizio. “Un buon lavoro anche a tutti i colleghi della nostra provincia e non solo, per il lavoro che inizieranno a svolgere a supporto della popolazione. Insieme si deve e si può!”. Dai cittadini, intanto, il rimando è di un’ottima organizzazione del Centro vaccinale. Ma non avevamo dubbi, l’ospedale Maggiore è una garanzia.