SAN MICHELE – Lavori al parcheggio di via Partigiani: nuovi alberi e più sicurezza

L'asfalto danneggiato dalle radici degli attuali alberi

Partiranno ai primi di marzo a San Michele, frazione del Comune di Ripalta Cremasca, i lavori per la riqualificazione del parcheggio di via Partigiani, con una particolare attenzione alla sua messa in sicurezza. Che adesso è compromessa dalle radici degli alberi – i Bagolari – i quali, espandendosi, hanno sollevato il manto d’asfalto.

“A questo progetto – spiega il sindaco Aries Bonazza – ci stiamo dedicando da tempo, grazie all’impegno di Marianna Aschedamini, assessore all’Ambiente, e ai tecnici preposti. Nei vari passaggi prima di arrivare all’affidamento dei lavori, abbiamo coinvolto anche degli agronomi che ci hanno fornito indicazioni in merito alle piante. Gli attuali Bagolari presenti nel parcheggio di via Partigiani, oltre a provocare con le loro radici situazioni di pericolo, non sono sicuramente adatti al luogo: sono, infatti, più indicati nei parchi dove le radici si possono espandere nel terreno senza sollevare, come nel caso di San Michele, l’asfalto. Da qui la decisione, pur a malincuore, di abbattere i Bagolari per far posto a nuove piantumazioni, certamente più adatte per un’area di parcheggio”.

L’intervento prevede pertanto il taglio degli attuali alberi, la fresatura della zona, il livellamento, la nuova asfaltatura e la delimitazione delle aiuole, dove verranno messe a dimora otto piante della specie Koelreuteria Paniculata, come indicato dagli agronomi.
Con quest’opera, assicura il primo cittadino ripaltese, “andiamo a migliorare il parcheggio di via Partigiani e, soprattutto, a eliminare il dissesto del manto stradale provocato dalle radici dei Bagolari. Un lavoro, dunque, che mira in primis alla sicurezza, ma che è utile pure in un’ottica di estetica, funzionalità e decoro urbano delle nostre frazioni”.

I lavori, come detto, prenderanno il via nei primi giorni del mese di marzo, con un costo per le casse comunali di circa 30.000 euro, nuovi alberi compresi.

Il sindaco Bonazza, consapevole che alcuni potrebbero sollevare perplessità in merito al taglio dei Bagolari, ribadisce il discorso della sicurezza e, soprattutto, precisa: “Il nostro Comune è attento all’ambiente. Solo lo scorso anno, infatti, sono stati piantati più di cento nuovi alberi, lungo la ciclabile e in varie zone del territorio. Nel parcheggio di San Michele faremo lo stesso. In più, l’assessore Aschedamini sta lavorando a un progetto che prevede una piantumazione per ogni nuovo nato. Insomma, al verde e alla cura dell’ambiente ci teniamo. Eccome!”.