FORZA ITALIA – “Bilancio piatto, senza slanci e prospettive”

In attesa della doppia riunione di Consiglio comunale sul Bilancio, Forza Italia – in una conferenza stampa, questa mattina – ha definito il documento contabile “piatto, senza slanci e prospettive”. “Ahimé in linea di continuità, tutt’altro che positiva, con quelli precedenti, con una carenza di strategia e senza un’idea di città e territorio, con la sola eccezione del sottopasso, per cui però bisogna ringraziare Regione e Rfi. L’amministrazione dà l’idea di una certa stanchezza e di trascinarsi alla meta delle amministrative dell’anno prossimo. Meglio tirare a campare che tirare le cuoia, avrebbe detto Andreotti”, ha esordito il capogruppo Antonio Agazzi. 

“Insomma una maggioranza debole e una Giunta non all’altezza della situazione. I coni d’ombra denunciati sul Bilancio 2020 insistono anche su quello 2021, così come nel corso di tutti gli anni del mandato di questa amministrazione, sorda nei riguardi dell’interesse reale della città e del territorio”, gli han fatto eco Laura Zanibelli e Simone Beretta. Per FI mancano all’appello investimenti per milioni di euro, “a danno della città”. 

Articolo completo sul nostro giornale di domani in edicola.