Nuoto: Rari Nantes alla Coppa Tokyo a Cremona

Sabato 13 e domenica 14 febbraio si sono svolte le gare valide per la terza prova della Coppa Tokyo di questa stagione agonistica a Cremona, presso l’impianto comunale. L’assiduo rispetto delle regole di distanziamento sociale ha portato ad avere in palinsesto, questa volta, prima le femmine poi i maschi, in modo da non ritrovarsi con un piano vasca troppo affollato.
Le gare di sabato, svolte dai nostri atleti nel pomeriggio, hanno visto scendere in vasca Noemi Bergamaschi nei 200 stile libero (2’08’’41), seguita da Asia Molaschi e Mariasole Verdelli nei 50 rana (rispettivamente con 34’11 e 37’14), Giulia Bellocchio nei 100 farfalla (1’04’’14) e Gloria Danza nei 400 misti (5’20’’60) per quanto riguarda le femmine; i maschi cremaschi ai blocchi di partenza sono stati solo tre di sabato: Lorenzo Moro nei 100 dorso (1’02’’53), Matteo Ferrari e Matteo Ginelli nei 100 farfalla (rispettivamente 1’02’’18 e 1’01’’66).
La giornata di domenica è stata suddivisa facendo svolgere le gare femminili al mattino, seguite poi nel pomeriggio dai maschi, con il medesimo programma gare. La prima a gareggiare è stata Gloria Danza, con i 400 stile libero (4’44’’41), seguita da Erika Denti con i 200 rana (2’46’’45), Giulia Bellocchio e Matilde Bergamaschi con i 50 stile libero (rispettivamente 27’’60 e 27’’28) e Noemi Bergamaschi e Mariasole Verdelli nella gara regina, i 100 stile libero, con il tempo rispettivamente di 58’’61 e 1’02’’85; a chiudere la mattinata di gare ci pensano Erika Denti e Asia Molaschi con il 100 rana (rispettivamente 1’15’’63 e 1’13’’89) e Matilde Bergamaschi con i 50 dorso (30’’61). La compagine maschile prende piede ai blocchi di partenza con Cristian Sanchirico nei 200 dorso (2’17’’81), seguito da Matteo Ginelli e Riccardo Saverio Palmieri nei 50 stile libero (rispettivamente 25’’88 e 29’’38), Riccardo Saverio Palmieri che senza riposo parte anche per il 100 stile libero (1’08’’10) ed infine Riccardo Poli, Mattia Polimeno e Cristian Sanchirico chiudono il weekend di gare con un 100 rana (rispettivamente 1’09’’00, 1’11’’10 e 1’18’’80). In attesa del prossimo weekend di gare, che vedrà impegnati gli atleti cremaschi un una nuova prova della coppa Tokyo, il coach Marco Sfolciaghi pone la sua concentrazione sul Campionato Regionale Lombardo, tappa cruciale della stagione agonistica, che si svolgerà nel primo weekend di marzo. In attesa di ogni appuntamento, gli atleti della Rari Nantes Crema affinano ogni giorno la propria preparazione presso il centro sportivo sede della società Soncino Sporting Club, che ringrazia infinitamente per dare loro la possibilità di nuotare data la chiusura del centro natatorio cremasco Nino Bellini.