CALCIO A 5 – Videoton-Ossi non disputata: i sardi non si presentano al campo

Videoton

Un pomeriggio diverso da quello atteso, ma comunque utile. La gara tra Videoton e Ossi non si è disputata sabato pomeriggio: la formazione sarda non si è presentata al campo della palestra “Alina Donati De Conti”.

Nella giornata di giovedì 11 febbraio, il Videoton ha ricevuto la richiesta della società sarda per il rinvio della gara odierna a martedì 23 febbraio: i rossoblù hanno provato ad assecondare la richiesta degli ospiti, ma le verifiche effettuate tra società e gruppo squadra hanno visto la soluzione come non possibile. Nella giornata di venerdì 12 febbraio, il Videoton ha ricevuto la comunicazione da parte della società sarda di influenze e altre sintomatologie non da Covid-19 nel gruppo, chiedendo nuovamente il rinvio e scusandosi per la situazione, accettando l’eventuale sconfitta d’ufficio. Sabato 13 febbraio il Videoton e la terna arbitrale si sono regolarmente presentati al campo, dove invece non si è invece presentata la società sarda, come anticipato.

Il direttore di gara ha raccolto la distinta del Videoton e annotato l’accaduto sul referto: attesi i 30 minuti, ecco quindi il triplice fischio. La gara non disputata sarà in questi giorni considerata sub judice, in attesa del comunicato del giudice sportivo, che confermerà la vittoria 6-0 d’ufficio per il Videoton Crema e, verosimilmente, anche il -1 in classifica per l’Ossi. Anche se non si è giocata la gara di campionato, il Videoton ha comunque fatto fruttare il pomeriggio di sabato. I rossoblù hanno svolto una seduta video in vista del recupero della settima giornata di andata, in programma martedì sul campo del Monferrato, che ha ancora molte gare da disputare e una classifica che non rispecchia il reale valore della formazione. Dopo l’analisi video, parola al campo: i ragazzi hanno svolto una seduta di allenamento per provare quanto chiesto da mister De Ieso. Le sfide esterne sui campi del Monferrato e del Leon diranno molto delle ambizioni rossoblù in questo rush finale di stagione: avanti tutta.