INTERNET ULTRAVELOCE – A Crema la rete a banda ultralarga di Open Fiber: grandi investimenti

La Giunta comunale ha approvato ieri lo schema di convenzione tra il Comune di Crema e la società Open Fiber s.p.a. per la realizzazione di infrastrutture e reti dati ad alta velocità sul territorio comunale. Open Fiber poserà nei prossimi 18 mesi una rete a fibra ottica, per un investimento di 4 milioni di euro, che porterà connessione fino a 1 Gigabit per secondo a oltre 13.000 unità immobiliari della città, compresi 30 edifici di pubblico interesse: non solo case e condomini, quindi, ma anche scuole, uffici e strutture della pubblica amministrazione, con tutti i vantaggi del caso.

“Siamo contenti che ‘Open Fiber’ investa sul nostro territorio – commenta il sindaco Stefania Bonaldi –. La nostra città a differenza di altri Comuni limitrofi è zona nera, cioè un contesto urbano avanzato lasciato agli interventi delle aziende private e dove non sono previsti aiuti statali e comunitari. Questi investimenti certificano la presenza in futuro di più reti di questo tipo, quindi una maggiore copertura del servizio e competizione tra operatori. Questa rete velocizzerà il processo di digitalizzazione, migliorando così la qualità della connessione per i cittadini e di conseguenza anche quella del loro rapporto con la pubblica amministrazione”. 

Sabato sul nostro giornale ampio servizio con tutti i dettagli e le dichiarazioni di Paolo Visconti, responsabile Network & Operations Area Nord Ovest di Open Fiber.