CORONAVIRUS – Nel Cremasco 64 positivi seguiti a casa e 43 ricoverati al “Maggiore”

Ospedale Maggiore di Crema

A fronte di soli 13.920 tamponi effettuati (di cui 11.836 molecolari e 2.084 antigenici), oggi in regione sono 895 i nuovi positivi (rapporto al 6,4%). I guariti/dimessi sono 3.310. Tra i nuovi contagi 43 risultano ‘debolmente positivi’. I guariti/dimessi sono in totale complessivo 476.502 (+3.310), di cui 3.092 dimessi e 473.410 guariti. In terapia intensiva si trovano ancora 362 (+4) persone, mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 3.491 (+24). 51 i decessi in 24 ore (il totale sale così a 27.504 persone scomparse dal principio della pandemia).

Questi i nuovi casi per provincia odierni: Milano: 327 di cui 164 a Milano città; Bergamo: 73; Brescia: 222; Como: 14; Cremona: 14; Lecco: 45; Lodi: 21; Mantova: 7; Monza e Brianza: 102; Pavia: 21; Sondrio: 0; Varese: 31.

LA SITUAZIONE DI CREMA E CREMASCO

A oggi, lunedì 8 febbraio, presso l’ospedale “Maggiore” di Crema, sono 43 le persone positive al Coronavirus ricoverate. Tra queste 31 hanno sintomi acuti, nessuna è in terapia semintensiva (ventilati Cpap), 10 sono in terapia semintensiva non invasiva (ventilatore) e 2 risultano in terapia intensiva (intubati). L’Asst cittadina, inoltre, tramite il proprio Centro multiservizi segue 64 persone a casa.