Nuoto: Rari Nantes, spettacolo a Brescia!

Lo scorso weekend nelle giornate di sabato 30 e domenica 31 gennaio, si è disputata la seconda prova della Coppa Tokyo, alla quale gli atelti Rari Nantes hanno partecipato presso l’impianto sportivo “La Marmora” sito a Brescia. Cambia l’impianto, ma non cambia la meticolosa attenzione che gli organizzatori hanno riposto nel permettere l’ottima riuscita delle competizioni sempre nel rispetto delle norme di prevenzione e di distanziamento sociale che hanno caratterizzato le nostre vite nell’ultimo anno.

Rispetto alla settimana precedente, si sono disputate le gare a palinsesto invertito, vedendo quindi scendere in vasca stavolta prima i maschi, seguiti poi dalle femmine nelle stesse gare. Per quanto riguarda la giornata di sabato, aprono le danze con il 100 dorso Cristian Sanchirico (1’05”39) e Riccardo Saverio Palmieri (1’14”41), seguiti dalle prestazioni di Matteo Ferrari (1’01”44) e Lorenzo Moro (1’02”89) sul 100 farfalla. Per quanto riguarda la sezione femminile, le corsie sono state solcate da Matilde Bergamaschi, con il 100 dorso (1’06”31), Erika Denti e Asia Molaschi con il 50 rana (rispettivamente 34”53 e 33”62) e Giulia Bellocchio con il 100 farfalla (1’03’61).

La sessione domenicale di gare è stata caratterizzata da una mattinata tutta al maschile ed un pomeriggio tutto al femminile. Ai blocchi di partenza per primo si presenta Matteo Ginelli con un 50 farfalla (27”46), seguito dal 200 dorso di Lorenzo Moro e Cristian Sanchirico (2’15”78 e 2’20”47). Subito dopo hanno nuotato i 200 rana Riccardo Poli e Mattia Polimeno (rispettivamente con 2’32”12 e 2’41”26) seguiti dalla gara veloce dello stile libero, i 50 metri, con Matteo Ginelli (25’67) e Riccardo Saverio Palmieri (29”06) che è esploso in un’esultanza liberatoria non appena ha toccato la piastra e letto il proprio tempo sul tabellone, segno di un ragazzo che con tanto impegno e sacrificio ha raggiunto un proprio obiettivo e non aspetta altro che alzare l’asticella ogni volta: bravo Riccardo! Proseguendo, il programma gare non vede iscrizioni da parte della Rari Nantes, sezione maschile, nell’ambito della gara regina, dunque si passa ai 100 rana con Riccardo Poli e Mattia Polimeno (1’09”80 e 1’12”00) e Matteo Ferrari che chiude la mattinata di gare con un 200 farfalla (2’17”10). Il pomeriggio viene il turno della compagine femminile, con Gloria Danza nel 400 stile libero (4’41”40), Giulia Bellocchio nei 50 farfalla (28”84) e Noemi Bergamaschi, Matilde Bergamaschi e Mariasole Verdelli nel 50 stile libero (rispettivamente 26”90, 27”05 e 29”15). Per Noemi e Mariasole nemmeno il tempo per un defaticamento che devono subito nuotare un 100 stile libero (58”41 e 1’03”72). Dopo la gara regina ci sono stati i 100 rana, con Erika Denti e Asia Molaschi (1’15”61 e 1’13”83), seguiti da Gloria danza che chiude il weekend di gare con il 200 misti (2’35”71).

Concluso anche questo weekend di gare per i ragazzi del coach Marco Sfolciaghi, che si ritiene soddisfatto delle prestazioni degli atleti malgrado qualche piccola sfumatura, ed è pronto a proseguire fin da subito il programma di preparazione che porterà gli atleti alle più importanti manifestazioni. Rinnovando i ringraziamenti a Eric Ghidoni e in generale alla società Soncino Sporting Club per dare la possibilità ai nostri atleti di allenarsi e dunque rimanere competitivi senza perdere step importanti della preparazione, attenderemo le prossime manifestazioni federali per essere testimoni di nuove prodezze dei nostri ragazzi.