OFFANENGO – Il gruppo di minoranza “Orizzonte Offanengo” reclama

Il Gruppo Di opposizione in consiglio comunale “Orizzonte Offanengo”  ha fatto pervenire il seguente comunicato nel quale lamenta ritardi e mancate risposte da parte dell’Amministrazione Comunale, in particolare riguardo ai lavori, ancora in corso in esterno, presso le Scuole Primarie e dell’Infanzia, aspetto particolarmente attenzionato dal gruppo capitanato da Andrea Ramella. Ecco il testo: “Sono passati ormai dieci giorni da quando abbiamo chiesto all’Amministrazione che venisse condiviso con noi l’atto di agibilià della scuola ristrutturata e l’atto di riconsegna dell’immobile. Purtroppo non è la prima volta che l’Amministrazione si comporta così contravvenendo agli obblighi previsti dal regolamento comunale (3 giorni per fornire gli atti, 30 per giorni per le risposte scritte alle interrogazioni) Da più di un anno, ad esempio, aspettiamo che rispondano ad una nostra interrogazione su chi si fosse preso la responsabilità di far entrare gli studenti nelle sedi provvisorie della Biblioteca venti giorni prima di ricevere il parere favorevole dei VVFF.

Da quattro mesi, poi, aspettiamo che condividano con noi, come è nostro diritto, i verbali degli incontri periodici che l’Amministrazione ha tenuto sullo stato avanzamento lavori.

Nulla è riuscito a smuovere l’amministrazione: né sette solleciti, né il ricorso al Prefetto.

Non vogliamo saltare alle conclusioni ma questo comportamento, incomprensibile e non rispettoso del regolamento e della funzione della Minoranza, non fa che insinuare il dubbio che l’Amministrazione fosse sempre stata consapevole che i lavori sarebbero finiti molto in ritardo e che, soprattutto, i bambini abbiano ripreso la scuola in una struttura senza agibilità e quindi senza le necessarie garanzie di sicurezza. Speriamo ovviamente che non sia così e perché tutta la cittadinanza lo sappia con certezza, abbiamo bisogno di ricevere gli atti pubblici richiesti”.