Vaiano Cremasco – Entrano al bar, in zona rossa, dalla porta sul retro; sanzioni e chiusura del locale

Al bar chiuso, in zona rossa, dalla porta di servizio. È accaduto a Vaiano Cremasco dove i Carabinieri hanno disposto la chiusura di un esercizio commerciale comminando diverse sanzioni.

Il controllo è scattato domenica 17 gennaio al mattino quando i Carabinieri della stazione di Bagnolo Cremasco “nell’ambito dei servizi disposti per il controllo dell’osservanza delle norme contro il propagarsi dell’epidemia da Covid-19 – spiegano dalla sala stampa del Comando Provinciale dell’Arma –, transitando nei pressi di un bar trattoria di Vaiano Cremasco, hanno notato uno strano andirivieni di persone da un cortile adiacente al locale. Dopo aver verificato che la saracinesca dell’ingresso era regolarmente abbassata i Carabinieri hanno proceduto a un controllo appurando che da un ingresso secondario del locale il proprietario faceva entrare i clienti”.

Il titolare del bar trattoria è stato quindi multato per la violazione del divieto di apertura del locale e di somministrazione al suo interno; conseguentemente è scattata la chiusura dell’esercizio per 5 giorni. “Sono state inoltre sanzionate le 13 persone che in quel momento erano presenti nel bar e che erano intente a effettuare consumazioni”.