Polisportiva Castelnuovo 1996: metti un campione a cena

Polisportiva
Un allenamento a distanza

La Polisportiva Castelnuovo 1996 non molla. Come le altre società calcistiche del territorio è “provata” dall’emergenza sanitaria, ma cerca – in termini d’attività – di salvare il salvabile. In attesa di tempi migliori.

QUADE: una speciale videoconferenza per accogliere il 2021

Il settore giovanile, si sa, va coltivato, anche nei momenti difficili. E alle “Quade” questo lo sanno fare bene, dall’attività di base alle squadre dei più grandicelli. Per salutare l’anno vecchio e accogliere questo nuovo 2021 di speranza, lo scorso 30 dicembre il club di Castelnuovo ha organizzato una deliziosa videoconferenza. Per esprimere gli auguri agli associati sono intervenuti il presidente Alberto Pagliari, il dg Paolo Pissavini, il ds dell’attività di base Matteo Patrini e, guest star dell’incontro, l’orgoglio della società e della frazione: Riccardo Ferri, campione dell’Inter e della Nazionale, oggi talent scout e apprezzato commentatore sportivo. È stato un bel momento.
Ferri s’è dimostrato ancora una volta – ma non c’erano dubbi – un grande sportivo e grande uomo, dando tanti bei consigli ai tecnici e ai baby calciatori cremaschi. Insomma, davvero un bel momento di auguri e… di sport.

Tante le domande dei piccoli calciotari al fuoriclasse Ferri

L’ex calciatore ha mostrato la solita disponibilità e la passione che da sempre lo accompagna, rispondendo con pazienza alle tante, “candide” domande dei bambini. Qual è stato l’avversario più forte che hai marcato? “Beh… certamente Maradona…”. Ma se io… che sono un difensore, vado avanti e perdo la palla e gli avversari segnano… che cosa succede? “Può capitare a tutti di sbagliare. Chi fa parte di una squadra deve farsi forza e uno con l’altro si deve andare avanti!”. Il calcio, metafora della vita… come sempre!
“Grazie Riccardo, grazie a tutte le famiglie e agli amici che ci sostengono, soprattutto… grazie ai nostri bambini e ragazzi, che ci danno la forza di continuare”, hanno commentato sulla pagina ufficiale i dirigenti del sodalizio.

A Castelnuovo tanta voglia di ricominciare

Anche per quest’ultimo Natale, i vertici del club avevano mostrato il loro gran cuore invitando ad agire per fare del bene: “Aiutiamo, facciamo qualcosa è una buona causa e… vedrete, ci farà stare meglio. La Polisportiva Castelnuovo aspetta di nuovo i suoi bambini, i suoi ragazzi, i suoi atleti, per riprendere a correre. Perché sia chiaro: qui non molla nessuno e siamo sempre pronti a ricominciare tutte le nostre attività non appena ci sarà data la possibilità di ricominciare da dove ci hanno fermato”.
A Castelnuovo gli allenatori e i bambini fremono per ripartire, anche se nel rispetto dei protocolli, quando si è potuto hanno allenato i piccoli atleti in ogni favorevole occasione. “Tornerà il sereno… ci toglieremo le mascherine e torneremo ad abbracciare i nostri ragazzi e i nostri amici”. Magari dopo un gol, oppure dopo un errore. Il calcio è questo.