DAD ALLE SUPERIORI – Il sindaco: “A rimetterci sono i giovani e la scuola”

Il sindaco Bonaldi con Beppe Severgnini in un'attività benefica in piena pandemia
“Purtroppo è arrivata la notizia che proprio non avremmo voluto dare. Regione Lombardia ha deciso di proseguire le lezioni per le scuole secondarie di secondo grado con la didattica a distanza al 100%”. Anche il sindaco Stefania Bonaldi commenta le decisioni giunte dal “Pirellone”.
La decisione sarà formalizzata con un’ordinanza e resterà in vigore fino al 24 gennaio. “Da quattro settimane si lavorava con il coordinamento della Prefettura, la collaborazione del Provveditorato e dei dirigenti, lo sforzo della Agenzia del Trasporto pubblico locale (Tpl) e degli Enti territoriali, per garantire la ripresa in presenza al 50% dall’11 gennaio e al 75% dal 15 gennaio. Tutti si riteneva prioritario garantire questo obiettivo e si era riusciti. Lavoro inutile, ma questo è il meno. Il punto vero è che ancora una volta a rimetterci sono i giovani e la scuola”.