LIONS SERENISSIMA – Un 2020 di grande generosità: tanti i service promossi

La donazione al "Folcioni"

Dall’inizio della nuova annata lionistica, il Lions Club Crema Serenissima, con il contributo prezioso di tutti i soci, è riuscito, non soltanto a sostenere i service “storici” del club, ma ne ha anche dedicato uno nuovo all’associazione sportiva “Bess” di Crema. 

“Nel mese di settembre abbiamo provveduto a una quota per le magliette della squadra di pallacanestro di detta associazione. Tra ottobre e novembre abbiamo devoluto la somma raccolta con l’acquisto di panettoni al service della Raccolta degli occhiali usati. All’inizio, sempre del mese scorso, devoluto una quota dell’acquisto delle palle natalizie ornamentali alla Fondazione L.C.I.F.”, spiegano i vertici Lions. Sono stati acquistati anche dei Pandorini Leo, poi donati alla Casa Accoglienza di Zappello.

In dicembre i service prettamente natalizi: l’acquisto di materiale scolastico per gli alunni della scuola dell’infanzia dei Sabbioni e il Grande gioco istruttivo per l’orientamento spazio-tempo per i piccoli della scuola materna (di cui avevamo già parlato). Fiore all’occhiello gli ultimi due impegni di questo periodo: l’allestimento della sala di canto dell’Istituto “Folcioni”, novità assoluta, insieme a una somma in denaro per l’acquisto di altri accessori musicali. Inoltre, per la prima volta, una donazione di prodotti alimentari, da noi acquistati per l’associazione “Bees con cuore… e solidarietà”. “Un grazie di cuore a tutti i soci del nostro club che tanto hanno lavorato, dimostrando in questo periodo così difficile che non soltanto siamo più forti della pandemia che ci affligge, ma che tra di noi si è rafforzato il sentimento di coesione e amicizia”.