ASFALTO AMMALORATO – Neve, ghiaccio, sale… e ora le buche, profonde e pericolose

La nevicata della scorsa settimana non ha lasciato solo uno strascico di polemiche, ma anche “importanti” buche sulle strade cittadine. 

Il rischio (reale) è di danneggiare i veicoli (per gli automobilisti) e ruzzolare a terra (per pedoni e i ciclisti). Le buche e i dissesti in alcuni casi raggiungono proporzioni molto ampie e grande profondità: dove il tappetino era già in parte compromesso prima della precipitazione nevosa, la situazione è alquanto peggiorata. A volte parlare di voragini non è esagerato. 

Se neve, lame e ghiaccio hanno dato il colpo di grazia ai punti critici, la pioggia di oggi aumenta i rischi. Un contributo all’ammaloramento delle strade lo ha dato anche il sale sparso per contrastare neve e gelate. Non si poteva fare altrimenti. C’è, comunque, una netta differenza tra le vie che erano state recentemente asfaltate e quelle in attesa di esserlo questa primavera. È recente l’annuncio del Piano asfalti 2021 da parte dell’assessore Fabio Bergamaschi. In centro, ma anche nelle frazioni, diversi cittadini ci segnalano problematiche: una su tutte, la profonda buca in via Gramsci, all’incrocio con la deviazione per il parcheggio del supermercato. Le sospensioni delle auto sono messe a dura prova. Provare per credere anche nelle vie intorno al Campo di Marte.