Vailate – Natale senza presepe vivente; in 30 anni non era mai successo

Nella foto di repertorio, un momento di una delle scorse edizioni del presepe vivente vailatese

In questo periodo di feste le limitazioni imposte per cercare di ridurre il contagio da Covid-19 sembrano ancora più difficili da rispettare. Troppi appuntamenti e incontri (culturali, ma anche familiari) sono solo un lontano ricordo. Come il presepe vivente di Vailate, storica rappresentazione nota in tutto il Cremasco e non solo. Purtroppo, non ci sarà nessuna edizione 2020 a causa dell’emergenza sanitaria.
Per gli organizzatori non è stata una decisione facile, ma considerato l’andamento della pandemia e alla luce delle disposizioni dei vari Dpcm questa era l’unica soluzione plausibile. Del resto il presepe vivente di Vailate è un appuntamento tanto atteso e noto che richiama sempre un folto pubblico. Tanti spettatori significa assembramento. Quello che da febbraio le autorità politiche e sanitarie ci invitano a evitare perché sarebbe una situazione di alto livello di propagazione del virus.
Per quest’anno dunque niente presepe vivente. Mai in trent’anni di storia della rappresentazione era stata annullata un’edizione.

Leggi l’articolo in versione integrale su Il Nuovo Torrazzo in edicola