BUONI SPESA – Arrivate in Comune 413 domande per complessivi 114.000 euro

Chiuse venerdì scorso le richieste per i nuovi Buoni Spesa: sono arrivate, tramite il modulo di compilazione online sul sito comunale, 413 domande, ora al vaglio dei controlli per verificarne la congruità. Da una prima stima dei Servizi alla Persona del Comune, si pensa che comporterà la consegna di ticket spesa per un valore complessivo di circa 114.000 euro. I buoni spesa verranno distribuiti il prima possibile, si sta lavorando perché già dalla metà della prossima settimana si avvii la consegna, sia a domicilio, grazie all’ausilio della Protezione civile, sia nelle sedi comunali su appuntamento. Come avvenuto anche coi primi Buoni Spesa di questo tipo la scorsa primavera, a gennaio l’amministrazione comunale avvierà una seconda finestra per dare l’opportunità ad altri nuclei familiari di fare domanda, essendoci ancora altri 70.000 euro, circa, a disposizione.

“Entro fine settimana l’assessorato avrà analizzato tutte le istanze e capiremo lo stato dell’arte dei Buoni Spesa – commenta l’assessore alle Politiche sociale Michele Gennuso – ma al momento, esattamente come la scorsa primavera, questo intervento rappresenta una leva molto utile, concreta, immediata, per sollevare tante persone da difficoltà urgenti create purtroppo dal persistere dell’emergenza sanitaria e dai suoi effetti sociali ed economici”.  Confermata la partnership con Caritas Crema nel contesto generale della “solidarietà alimentare”, e anche la possibilità per i cittadini di contribuire al fondo con una donazione all’IBAN IT 74 Q 05034 56841000000638937, intestato al Comune di Crema presso Banco BPM, e causale “Donazione per solidarietà alimentare”. 

Incrementando il fondo, si aumentano in numero e nel tempo i Buoni Spesa, i pacchi alimentari e la consegna di pasti caldi.Sempre nei prossimi giorni, verrà aggiornato l’elenco della grande distribuzione e dei negozi che accetteranno i Buoni Spesa. L’elenco è presente sul sito comunale, comunecrema.it.