Offanengo – Assalto al Bancomat, danni ingenti

Migliaia di euro in contanti trafugati e danni ingenti. Questo il bilancio dell’assalto alla filiale di Offanengo della Banca di Credito Cooperativo di Caravaggio messo a segno da una banda di professionisti nella notte tra venerdì e sabato.

Il commando, tre individui con volto coperto da passamontagna, è giunto in viale De Gasperi intorno all’una. Con un panetto esplosivo, una carica enorme, ha fatto saltare lo sportello Bancomat; quindi si è impossessato di oltre diecimila euro in banconote di diverso taglio ed è fuggito a bordo di una Alfa Romeo Giulietta di colore bianco rubata poco prima a Crema e in città abbandonata dopo la fuga, nel parcheggio di viale Santa Maria. Da lì, verosimilmente, i banditi hanno utilizzato un’auto ‘pulita’ per gli spostamenti.

Il boato ha destato dal sonno i residenti. Immediato l’allarme lanciato alle Forze dell’Ordine che,insieme ai vertici della filiale, sono giunte sul posto. Lo scenario era apocalittico, con la sede della Bcc letteralmente sventrata. I danni sono ingenti, si parla decine di migliaia di euro. L’esplosione ha fatto tremare anche i piani superiori dell’edificio.

Le telecamere del sistema di videosorveglianza hanno ripreso tutta la sequenza dell’azione criminosa. Le indagini sono state avviate, anche con il sopralluogo della scientifica sulla vettura utilizzata dai ladri per arrivare a Offanengo e andarsene. Circa due anni fa un analogo blitz aveva avuto come obiettivo il Bancomat dell’ufficio postale del paese.