COMMERCIO – Negozi e mercato, presenze in aumento: c’è voglia di normalità [video]

La città di Crema – dopo il passaggio in zona arancione – s’è subito animata e le vie dello shopping in centro si sono mostrate quasi come ai “vecchi tempi”, con un brulicare di persone a caccia di occasioni per i primi regali di Natale, tra un negozio e l’altro. Compresi quelli chiusi fino a poco fa: gioiellerie, abbigliamento, calzature… Una voglia di normalità che è esplosa tutta insieme. Qualcuno s’è spinto fuori casa anche solo per la classica “vasca” in centro, senza un obiettivo preciso: un caffé al volo e una passeggiata tra i palazzi, finalmente senza obbligo di certificazione. Tutto certamente nel rispetto delle regole, ma l’invito alla prudenza, in ogni caso, non è mai abbastanza. Un po’ di malumore l’abbiamo colto tra i baristi e, soprattutto, i ristoratori.
Da stamani anche il mercato di via Verdi ha riaperto al 100%, senza alcun protocollo per gli ingressi e con tutti i banchi presenti. Ottimismo e qualche preoccupazione per gli ambulanti. “Siamo molto contenti per la riapertuta totale del comparto e del nostro mercato. Invito i cittadini a seguire le norme e a evitare pericolosi assembramenti. Cerchiamo di frequentare negozi e banchi con senso di responsabilità per non compromettere la situazione. I sacrifici sono già stati molti”, ha commentato l’assessore al Commercio Matteo Gramignoli.

Ampio servizio sul giornale di sabato in edicola