NASCE IL DUC DI CREMA – Sarà un tavolo permanente su commercio e artigianato

L'assessore Gramignoli al lavoro

Con decreto n. 14329 la Direzione generale Sviluppo economico di Regione Lombardia ha istituito ieri il “Distretto Urbano del Commercio di Crema” accogliendo l’istanza presentata in estate dal Comune. Nell’ultimo anno Comune di Crema, associazioni di categoria e Rei, il manager di distretto, hanno lavorato in sinergia per presentare tutta la documentazione allo scopo di avere il nulla osta del nuovo Duc.
Il decreto regionale di ieri attesta la nascita di un Duc molto diverso da quello precedente: il distretto urbano del commercio è infatti esteso a tutto il territorio della città, non più soltanto al centro. D’ora in avanti il Distretto sarà l’interfaccia con Regione Lombardia e fungerà da vero e proprio tavolo tecnico permanente sul commercio e artigianato di Crema.  “Quando si è dovuto discutere di temi trasversali, penso ad esempio alla Ztl, abbiamo convocato le categorie, arrivando a soluzioni condivise”, ricorda l’assessore al Commercio, Matteo Gramignoli. “L’istituzione del Duc ci permette di lavorare permanentemente con questa modalità e su tutti i temi di interesse, con la Provincia di Cremona, con Reindustria, con le associazioni di categoria, e la Camera di Commercio”. Mercoledì prossimo i componenti della cabina di regia del Duc (Rei, Camera di Commercio, Provincia di Cremona, Associazioni di categoria e sindacati) si riuniranno per il primo incontro.