DISTANZIAMENTO SUI PULLMAN – Cinque Stelle, “c’è confusione, così non va”

Il Movimento Cinque Stelle cremasco ha ricevuto alcune segnalazioni dai pendolari e prontamente le ha girate alla stampa. “I pullman in servizio nel nostro territorio presentano una distribuzione degli adesivi per garantire il distanziamento poco idonea per un risultato efficace”. Esistono difformità nella distribuzione degli adesivi: “Alcuni pullman sono senza adesivi; altri hanno invece adesivi tutti nella parte posteriore e anteriore, lasciando i posti a sedere nel mezzo del veicolo tutti liberi da limitazioni, senza così garantire il rispetto delle distanze di un metro”, spiegano i pentastellati.  “La situazione, che abbiamo avuto modo di verificare personalmente, è surreale e non capiamo chi debba controllare e verificare la corretta applicazione del distanziamento”. Sembra esserci un po’ di confusione e una non corretta interpretazione delle norme.

“Ci auguriamo che le aziende deputate a questo compito, specialmente Autoguidovie, facciano chiarezza e diano la corretta interpretazione, che auspichiamo possa essere la migliore possibile, al personale incaricato di attaccare questi adesivi”. La gravità della problematica è ancor più rilevante se consideriamo che da più parti è stato evidenziato come proprio nei trasporti (certo nelle grandi città, ma prevenire è meglio che curare!) il virus trovi terreno fertile per il contagio. Meglio intervenire e sistemare le cose.