COVID – Consegna kit ai medici di base: grazie ai gruppi di protezione civile. Lo Sparviere compreso!

“Il Servizio di Protezione Civile, su incarico della Regione Lombardia è a supporto della Ast Val Padana – ha precisato il presidente della Provincia di Cremona, Paolo Mirko Signoroni –. Ben tredici organizzazioni di volontariato, coordinate dall’ufficio provinciale, con il supporto del Ccv (Comitato Coordinamento Volontariato), hanno ritirato i kit per i tamponi rapidi destinati ai 78 medici di base e pediatri del nostro territorio, che hanno dato la loro disponibilità”. 

“In poche ore – prosegue il presidente – abbiamo, quindi, raggiunto tutti i siti indicati e siamo sempre pronti a operare su tutto il territorio in breve tempo. Tutto ciò oltre alle attività in essere nelle varie comunità, sia a livello di prevenzione sia per la pandemia da Covid, tra le cui azioni vi è anche la consegna dei pasti a casa agli utenti fragili e il montaggio di alcune gazebo strutture”. La finalità di tali strutture, per esempio, è quella supportare nelle attività i medici di base per l’effettuazione del tampone per accertare la presenza del virus Covid-19. Tra le associazioni e i gruppi di protezione civile al lavoro in queste consegne c’erano anche presenze cremasche: il gruppo di Crema de “Lo Sparviere” e quelle de “Il grifone” di Soncino.