Campagnola Cremasca – Il Comune è vicino alle famiglie e imprese in tema di Tari e non solo

campagnola cremasca

Comune ancora vicino alle famiglie e alle imprese in tema di Tari. Ma non solo.
Nella seduta consigliare del giugno scorso le “Linee di indirizzo per il Consiglio comunale in merito alle azioni di sostegno socio-economico a livello locale in seguito all’emergenza sanitaria Covid 19” erano state differite alla prima assemblea utile delle forze politiche di Campagnola. Così è avvenuto.
Durante l’assise stessa il Consiglio comunale aveva deciso di istituire una Commissione consultiva consigliare in merito al punto in questione, con ampia facoltà di formulare proposte all’assise per mettere in campo iniziative a sostegno dei residenti più colpiti dalla pandemia. Componenti della Commissione erano stati nominati il sindaco Agostino Guerini Rocco, il consigliere capogruppo di maggioranza Raffaele Carrara e il consigliere capogruppo di minoranza Filippo Grazioli. I
membri, riunitisi un paio di volte, hanno quindi deciso come destinare la somma di 41.512,52 euro, ricevuta quale contributo per i territori maggiormente colpiti dal Covid-19 nell’ambito del Decreto Rilancio del Governo Conte.
20.000 euro sono stati impiegati per far fronte a situazioni emergenziali di carattere economico o sociale. “Tale somma è stata e verrà erogata attraverso criteri e modalità fissati preventivamente dall’amministrazione comunale”, spiega il sindaco Guerini Rocco.
21.512.52 euro, invece, andranno a parziale copertura della Tari 2020 (ricordiamo che la seconda il 30 novembre prossimo).
“Abbiamo così ridotto il carico della tassa per le utenze non domestiche, scomputandola sia per la quota fissa sia per la quota variabile, per il periodo effettivo di chiusura, dichiarato dalle ditte stesse per 4.593 euro – chiarisce il sindaco –. La parte del contributo rimanente, pari a 16.919 euro sarà utilizzata per ridurre la tassa sui rifiuti alle famiglie, abbassando anche a loro la quota fissa e variabile del 48%, per il periodo dal 1° marzo al 31 luglio 2020”.