MUSEO CREMA – #ccsacontemporaneo, la mostra “De siderantes”

Venerdì 13 novembre apre la seconda mostra del progetto dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Crema #ccsacontemporaneo con l’allestimento De Siderantes, personale di Mariacristina Cavagnoli. La presentazione si terrà, appunto il 13 novembre, alle ore ore 19, con anteprima a partire dalle ore 17, in sala Agello. La mostra rimarrà aperta fino a domenica 22 novembre (ingresso libero contingentato ad un massimo di 10 persone contemporaneamente).

Cavagnoli presenta, per la prima volta, un nucleo di dieci opere di grande e medio formatorealizzate con grafite e gomma matita su carta. Il titolo De Siderantes rimanda al mondo latino e contienedue radici: il prefisso deche suggerisce il movimento dall’alto verso il basso ma anche allontanamento e distacco; e il sostantivo sidusche significa astro, stella.

Ildeprivativo posto all’inizio ci mette di fronte a diversi scenari, come quelli delle opere dell’artista: da una parte l’impossibilità di seguire la rotta segnata dalle stelle e quindi una condizione di disorientamento, di perdita di riferimenti, di nostalgia, di lontananza, dall’altra l’avvertimento positivo della mancanza, di ciò che è necessario alla vita, l’attesa e la ricerca della propria stella.

La narrazione, che si snoda su entrambi i piani dello spazio espositivo, avviene esclusivamente in bianco e nero, ad eccezione di una sola opera, Dorotea(2011), che differisce anche nel formato ed è stata realizzata con matite colorate e lametta. Ogni scenario, ogni movimento di lettura e perlustrazione delle opere è sospeso e lasciato al fruitore.

Accompagna la mostra un testo critico di Alessandro Grippa, autore anche dei versi DaAtaru Sato proiettati in mostra.

Presentazione completa e approfondimenti sul Nuovo Torrazzo in edicola sabato 7 novembre