IN CATTEDRALE LA MADONNA DI LORETO

È presente in cattedrale l’immagine della MADONNA DI LORETO, arrivata questa mattina, in occasione del centenario della sua proclamazione quale patrona degli aviatori. Per tutta la giornata sarà possibile ai fedeli cremaschi venerarla e pregarla.

Alle ore 8 è stata celebrata la prima santa Messa del Capitolo della cattedrale. Le prossime Messe saranno alle ore 10, presieduta da don Emilio Lingiardi e alle ore 12.30 presieduta da don Angelo Frassi.

Alle ore 18 il vescovo Daniele presiederà la santa Messa che concluderà la giornata. A questa celebrazione il vescovo Daniele invita anche le autorità civili e militari del nostro territorio.

L’immagine della Madonna di Loreto passa dalla nostra diocesi che ha aderito all’invito del 6° Stormo dell’Aeronautica Militare di Ghedi (BS). L’aeroporto militare di Ghedi ospita la Sacra Effige dal 21 ottobre all’11 novembre e, dato l’affetto e l’ampia diffusione che il culto della Beata Vergine incontra nei fedeli, è stato chiesto anche alla diocesi cremasca di ospitare la statua della Vergine Lauretana. In tal modo si possono rendere partecipi i fedeli alle celebrazioni del Giubileo, sempre compatibilmente con le disposizioni vigenti in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica.

 

PREGHIERA DELL’AVIATORE

Dio di potenza e di gloria

che doni l’arcobaleno ai nostri cieli

noi saliamo nella Tua luce per cantare,

col rombo dei nostri motori

la Tua gloria e la nostra passione.

Noi siamo uomini ma saliamo verso di Te

dimentichi del peso della nostra carne

purificati dei nostri peccati.

Tu, Dio, dacci le ali delle aquile,

lo sguardo delle aquile, l’artiglio delle aquile,

per portare, ovunque Tu doni la luce,

l’amore, la bandiera,

la gloria d’Italia e di Roma.

Fa, nella pace, dei nostri voli

il volo più ardito;

fa, nella guerra, della nostra forza

la Tua forza, o Signore,

perché nessuna ombra sfiori la nostra terra.

E sii con noi, come noi siamo con Te,

per sempre! Amen.