Camisano – L’amministrazione comunale promuove politiche “green”

Camisano

L’amministrazione comunale di Camisano promuove politiche “green” alla ricerca di una mobilità sostenibile.
In particolare è in arrivo un nuovo tratto di pedociclabile. Una programmazione, questa relativa ai collegamenti destinati alla cosiddetta “mobilità dolce”, continua, cercando in particolare di poter impiegare risorse provenienti dall’esterno, senza toccare le casse comunali. Ovvero, realizzare opere a costo zero sfruttando bandi regionali e statali.
Così sta facendo l’amministrazione comunale Valerani per la pista pedociclabile che conduce verso il limitrofo Comune di Casale Cremasco Vidolasco, amministrato da Antonio Grassi.

Le tempistiche del lavoro

Lo scorso martedì 6 ottobre chi è al governo ha assegnato i lavori di realizzazione del nuovo tratto di “pista” in continuità con quanto già messo in funzione dal maggio del 2019, da via Roma al confine col territorio di Casale.
“La progettazione è dello ‘Studio 71’ di Crema, mentre la ditta che eseguirà i lavori del nuovo tratto destinato a biciclette e e pedoni – spiega il sindaco Valerani – è la Ca.Be.Fo. Srl di Isso (Bergamo), che ha vinto la gara d’appalto con uno sconto del 16,8%, su una base d’asta pari a 55.186, 43 euro”.
Ora, entro sabato 31 ottobre, dovranno essere consegnati i lavori, per rispettare gli impegni con il Ministero e Regione Lombardia, altrimenti il contributo a fondo perduto ottenuto, sarebbe destinato a decadere. Ma non sarà così, l’amministrazione, con l’impresa, intende centrare l’obiettivo, e ce la farà.

Un’infrastruttura in continuo miglioramento

“Questo nuovo tratto inizia dall’incroco di via Roma con la strada ex provinciale 12 e continua, per ora, fino alla fine del parco giochi Longara, per proseguire poi con altri interventi successivi fino alla pesa pubblica, alla zona artigianale/industriale. Di qui si potranno in futuro raggiungere derivazioni che portano ai nostri suggestivi fontanili, da sempre di forte richiamo per i concittadini, ma anche i turisti da tutto il Cremasco e oltre”, afferma il primo cittadino camisanese.
L’amministrazione, presentando l’operazione, è orgogliosa e soddisfatta per quanto si andrà a fare e sottolinea anche l’ottima riuscita del primo tratto, che si estende per ben 1.020 metri e che è molto utilizzato dai cittadini di tutte le età.
“Tra l’altro l’infrastruttura è in continuo miglioramento dal punto di vista della sicurezza. Sono stati, infatti, appena installati dei doppi cordoli con al centro le transenne per meglio separare la strada dalla pista ciclabile”.
A giorni, invece, verranno posizionate su platee quattro nuove panchine con relativi cestini, “dato che l’arteria è molto frequentata fino a tarda sera da ciclisti e pedoni per una salutare pedalata o camminata, grazie anche alla buona illuminazione del tragitto”.