Campagnola Cremasca – Due colonnine arancioni per il controllo della velocità in centro paese

Campagnola

A Campagnola Cremasca sono stati finalmente installati i due ‘box’ – le colonnine arancioni – per il controllo della velocità in centro paese, lungo la strada provinciale numero 19. Uno si trova di fronte alle scuole e al piazzale delle Rimembranze, l’altro di fronte al ristorante del paese, entrambi a pochi passi dal palazzo comunale. Il limite di velocità è rimasto a 50 chilometri orari.

La soluzione a una problematica molto sentita

È questa la soluzione individuata dal Comune per frenare gli automobilisti che schiacciano troppo sulla “tavoletta”: dopo mesi d’attesa, risolti alcuni inghippi e ottenuto il permesso della Provincia, proprietaria dell’arteria stradale, l’amministrazione comunale Guerini Rocco è riuscita a portare a compimento il progetto, che mette mano a una problematica avvertita dalla popolazione. Spesso, anche in redazione, in passato abbiamo ricevuto segnalazioni in tal senso.
Da alcuni giorni, dunque, la nuova tecnologia è in funzione e già si vedono i primi risultati. “Confermo, la gente va piano. Notiamo già chiaramente i primi risultati tangibili dell’installazione – dichiara il sindaco campagnolese soddisfatto –. Mi riferisco sia agli automobilisti che viaggiano verso Capralba sia alle macchine verso Crema, che hanno rallentato sensibilmente”.

Le colonnine arancioni per la sicurezza, non per fare cassa

Guerini Rocco tiene a precisare che “a noi interessa la sicurezza, non fare cassa. Questa delle colonnine per il rilevamento della velocità è una delle possibilità, forse la più efficace, per risolvere, o almeno contenere, il problema, legato alla sicurezza di tutti, anche degli stessi automobilisti. Così abbiamo proceduto e sembra che la scelta sia quella corretta”. Come noto, tra l’altro, gli “incassi” che provengono dalle sanzioni sono da dividere a metà tra il Comune di Campagnola Cremasca e la Provincia di Cremona in quanto siamo su strada provinciale.