OPERE PUBBLICHE – Campo da rugby di via Toffetti, nuove luci e tanto entusiasmo

Presentazione e inaugurazione, ieri alle 18.30, per il nuovo impianto di illuminazione realizzato dal Comune presso il campo di rugby di Crema, in via Toffetti. Presenti il presidente della società sportiva, Alessandro Ratini e il vicepresidente Giovanni Crotti, l’assessore ai Lavori pubblici Fabio Bergamaschi e il consigliere delegato allo Sport, Walter Della Frera.

L’impianto, tanto atteso dal Rugby Crema, che ben opera in città anche con i ragazzi delle giovanili, è dunque realtà. “Una promessa mantenuta dall’amministrazione, che ringraziamo molto”, ha subito affermato il presidente Alessandro Ratini, affiancato dai consiglieri del club che ha in gestione il campo di via Toffetti. L’assessore ai Lavori Pubblici Fabio Bergamaschi, da parte sua, ha ringraziato la società per l’azione di stimolo e rimarcato anche la vicinanza con la palestra Toffetti e la nuova pista di atletica, di fatto a formare un vero “polo” sportivo anche da queste parti. “Un polo di tutto rispetto”, l’ha definito l’assessore. “S’è parlato molto dell’impianto luci di via Toffetti e ancore sicuramente se ne parlerà – ha aggiunto -. Ma intanto stasera, seguendo la stessa logica che porterà alla relaizzazione dell’intervento presso lo stadio Voltini, abbiamo inaugurato un’altra simile opera: l’impianto di Ombriano. La logica è la medesima: società serie, sane e propositive, che meritano di essere messe nelle condizioni migliori per esprimere il proprio valore sportivo e sociale. L’illuminazione del campo mancava da trent’anni. Grazie al Crema Ruby per l’atteggiamento sempre collaborativo”.

Una promozione dell’attività sportiva che sta a cuore al Comune, come ha ricordato il consigliere delegato allo Sport Walter Della Frera: “Sport per tutti è rimasto il nostro mantra, così come continuiamo a dare importanza a quegli sport impropriamente definiti minori”. 90.000 euro l’importo dei lavori per la nuova illuminazione: otto grandi pali con luci a Led. “Il Comune ci ha fatto capire che stiamo lavorando bene – ha concluso il presidente del club neroverde, Ratini –. Anche per questo siamo orgogliosi di fare rugby e di farlo nella nostra città, Crema”.